Fendi

staff
14 gennaio 2013

La sfilata si svolge in uno spazio industriale su più livelli che ricorda molto un aeroporto. L’ambiente futuristico e asettico è in netta contrapposizione con la collezione. Moderna e sofisticata. I modelli sono corpi eterei che sfilano con lo sguardo intenso uno dietro l’altro come radiocomandati indossando un solo cambio per tutta la durata della sfilata. Il grigio si alterna al marrone e il blu dei completi  al beige delle eleganti mantelle di pelliccia  o dei poncho. Maglioni dolcevita, cappotti con inserti di pelle. La pelliccia è il fattore dominante che dona un tocco di stravaganza a quasi tutte le mise. Come alternativa trench e pantaloni in vinile dai toni cerulei o giallo ocra.

Fabrizio Strada