Fendi

Alice Signori
18 settembre 2014

Fiori e arte: queste le ispirazioni principali per la collezione primavera-estate 2015 di Fendi. Lo stile floreale, visibile su numerosi capi, si mescola e fonde con un’arte metafisica, che ricorda le linee e la solitudine dei quadri di Giorgio De Chirico. Linee diritte, fredde ed eleganti, sono intervallate da silhouette più morbide e affusolate, visibili nelle maxi tute dai colori sfumati. Grandi giochi di stoffe e texture: gli inserti di piume di struzzo stravolgono la più semplice delle magliette e rendono l’abito un’icona di stile. Anche il tulle è inserito ad arte: soprattutto in gonne che giocano sull’effetto nude. La borsa è minimal: riprende i colori dell’abito o stacca completamente. Per la scarpa, invece, Fendi predilige il sandalo: versatile, colorato e adatto a tutte le occasioni. E’ giocosa e sperimentale questa collezione, dove confluiscono diversi stili e numerose influenze: un inno all’Italianità, con le sue molteplici sfaccettature.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10