Francesco Scognamiglio

Francesca Sartore
25 febbraio 2015

Francesco Scognamiglio porta ancora una volta in passerella la femminilità e la grazia. Un fascino di trasparenze audaci in chiffon e tulle, abiti sinuosi che esaltano la silhouette nei toni del nero e del rosa cipria, tuniche a fiori dalla profonda scollatura ricchi di ricami e applicazioni. Di scena pantaloni a vita alta con una vistosa zip dorata, maglioni a coste in mohair accompagnate da cinture in seta e lunghi soprabiti trapuntati. Ampio spazio anche alla lingerie, vestaglie in astrakan che svelano body di seta, abiti sottoveste bordati in pizzo che creano intriganti giochi di trasparenze. I tessuti sono leggeri e dinamici – seta, organza, tulle matelassé – e i colori sono romantici e tenui. Una collezione autunno-inverno suggestiva all’insegna della sensualità che Scognamiglio ha la grande capacità di gestire senza mai essere volgare.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10