Francesco Scognamiglio

Valentina Nuzzi
24 febbraio 2016

È un’eroina romantica quella portata in passerella da Francesco Scognamiglio per il prossimo autunno-inverno. Il designer di Pompei si ispira alle melodie de “Il Cavaliere della Rosa” di Richard Strauss, fornendone una brillante esecuzione attraverso le armonie dissonanti dei suoi capi.

La collezione – iper femminile e sofisticata – si compone di camice trasparenti dalle lavorazioni artigianali, eleganti pantaloni a vita alta, vaporose pellicce dal taglio rivisitato e abiti sinuosi dai tagli asimmetrici, adornati da rouches che ondeggiano leggere, come a seguire un tempo musicale.

I tessuti sono preziosi: velluto, seta, cristalli a filo di lurex.

È una collezione ready-to-wear che si avvicina drammaticamente allo status di haute couture, come a denunciare la necessità di ritornare alla qualità artigianale, lenta – in opposizione alle dinamiche spietate del fast fashion.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10