Francesco Scognamiglio

Alice Signori
3 luglio 2016

È un posto d’onore, quello occupato dallo stilista Francesco Scognamiglio, chiamato ad inaugurare la settimana di Haute Couture parigina.

Della terra natia dello stilista, la Campania, si sente il profumo e lo spirito nelle 19 sontuose creazioni che hanno debuttato in passerella: una donna a metà tra una creatura marina, una ricca nobildonna che ancora ama portare la veletta in segno di riservatezza, una Venere bellissima in un lungo abito color perla arricchito da una imponente blusa turchese e una romantica sposa, che chiude la sfilata con un tocco regale. Scognamiglio bilancia perfettamente la ricercatezza dei tessuti e la morbidezza delle linee, per sorprendere con l’estrosità dei dettagli: che siano maxi orecchini, piume di struzzo, ricami in strass o scalda cuore di pelliccia, il risultato sorprende per meticolosità.

La donna di Scognamiglio rappresenta ciò che per lo stilista è l’emblema della perfezione: eleganza, carattere, stile e raffinatezza. Una vera musa che, in un mondo dato in pasto al fast fashion, ci ricorda che l’eleganza è soprattutto un’attitudine.

  • Francesco Sconamiglio 1
  • Francesco Sconamiglio 2
  • Francesco Sconamiglio 3
  • Francesco Sconamiglio 4
  • Francesco Sconamiglio 5
  • Francesco Sconamiglio 6
  • Francesco Sconamiglio 7
  • Francesco Sconamiglio 8
  • Francesco Sconamiglio 9
  • Francesco Sconamiglio 10