Frankie Morello

Ottavia Pomini
19 giugno 2017

Frankie Morello ci porta alla scoperta dei fondali inesplorati, presentando una collezione primavera-estate 2018 a Milano Moda Uomo che analizza le similitudini tra la realtà spaziale e quella marina, attraverso un continuo gioco di rimandi tra cielo e terra.

Per la prima parte della linea chiamata #Beach il direttore artistico Nicholas Poggioli si lascia ispirare da spiagge desolate e paesaggi dal gusto quasi lunare, dando vita a capi in stile Heritage dalle influenze militari. La seconda parte, intitolata #InsideWater, è caratterizzata da cromie brillanti proprie della barriera corallina. Compaiono capi d’ispirazione biker, reinterpretati e declinati grazie ad applicazioni turchesi fluo su reti e tessuti tecnici, che conferiscono un tocco sportswear hi-tech dalle vibrazioni rock. Nella parte finale della sfilata, #SpaceOcean, sfilano silhouette anatomiche umanoidi che ci permettono di entrare nella realtà di Atlantide. Materiali tecnologici, come cavi e fili elettrici accostati a ricami handmade ricreano un aspetto geometrico tribale.

Una vasta gamma di accessori completa gli outfit: must have per questa stagione, lo zaino-cappuccio. Ai piedi, scarpe classiche stringate in cuoio e sneakers sportive in pelle e canvas, decorate da stampe.

La collezione descrive l’uomo Frankie Morello; un uomo dal carattere mutevole, amante dell’esplorazione e aperto all’innovazione tecnologica, che non dimentica le cose essenziali, come l’elemento che gli ha donato la vita: l’acqua.