Advertisement

GCDS

Ottavia Pomini
8 settembre 2017

Uno yatch club contemporaneo, unico nel suo genere e libero da etichette: è l’atmosfera sexy, colorata e divertente che si respira sulla passerella primavera-estate 2018 di GCDS, che debutta alla New York Fashion Week.

Giuliano Calza, direttore creativo del brand italiano, ha voluto raccontare lo spirito ribelle e innovativo dei suoi clienti tipo attraverso un guardaroba non convenzionale, provocante, dove elementi classici si accostano a capi dal mood streetwear.

Sulla passerella total pink sfilano shorts cortissimi abbinati a top che lasciano intravedere l’ombelico, gonne e pantaloni traforati indossati sopra i bikini e tute sexy in cotone dallo scollo a V con stampe pop. Maglioni pastello, bomber in seta e sottovesti scanzonate emanano vibrazioni preppy style, mentre pantaloni dai tessuti nautici e t-shirts a righe ci trasportano in un mondo marinaresco. A completare i look una serie di marsupi decorati dal logo del brand e zaini dai materiali tecnici.

La collezione, dai toni vibranti ed energici, riflette la società dei giovani d’oggi promuovendo la libera espressione dell’individuo.