Genny

Laura Gioia
23 febbraio 2017

Dettagli di luce e atmosfera da Art Déco. Con questo leitmotiv Genny sfila alla Milan Fashion Week e svela le tendenze dell’autunno-inverno 2017/2018: una collezione che sa molto di anni Ottanta, pensata per chi non ha paura di osare e di esaltare la propria femminilità.
Sinuosa e seducente, la donna di Sara Cavazza veste di bianco e di oro e fa innamorare dall’alto di una silhouette invidiabile, valorizzata da tagli allungati e da jumpsuit. Dettagli preziosi, cristalli e perline rimandano al decorativismo degli anni Venti, mentre il logo con la G di Genny arricchisce il fianco di alcuni capi.
Le spalle tornano a essere larghe e strutturate, specialmente nei cappotti: di lana, lunghi fino alle caviglie, vengono portati con nonchalance sopra tacchi vertiginosi. Negli abiti, il biglietto da visita sono le maniche a sbuffo ed effetto laminato, su tessuti che spaziano dal pizzo trasparente allo shiny al lurex.