Giambattista Valli

Ottavia Pomini
7 marzo 2016

Accompagnata da una musica surreale, la collezione autunno inverno 2016/2017 presentata a Parigi da Giambattista Valli ci riporta direttamente negli anni ‘60: giacche e gonne dalle linee ordinate, vestiti dai colli alti e cappotti abbondanti. La palette cromatica è molto pulita e semplice – fatta eccezione per l’utilizzo di una stampa ottica dal motivo botanico -, dominata dai toni del nero e del bianco, colori pastello e qualche sprazzo di rosso.
Ad aprire lo show un vestito con colletto dalla silhouette lineare ricamato da motivi floreali multicolor, seguito da altri con stampe sfuocate in bianco, nero e grafiche botaniche. Molti i capi in cui dominano trasparenze e svolazzi che, insieme ai colori tenui, creano un mood fresco ad alto tasso di femminilità.
Ai piedi scarpe rigorosamente nere, a punta con lacci che cingono la gamba sino al ginocchio.

  • Giambattista Vally RTW Fall 2016
  • Giambattista Vally RTW Fall 2016
  • Giambattista Vally RTW Fall 2016
  • Giambattista Vally RTW Fall 2016
  • Giambattista Vally RTW Fall 2016
  • Giambattista Vally RTW Fall 2016
  • Giambattista Vally RTW Fall 2016
  • Giambattista Vally RTW Fall 2016
  • Giambattista Vally RTW Fall 2016
  • Giambattista Vally RTW Fall 2016