Giorgio Armani

Martina D'Amelio
27 febbraio 2017

Re Giorgio torna a chiudere Milano Moda Donna. E lo fa con una collezione per l’autunno-inverno 2017/2018 che si esprime con i colori, senza perdere la sua innata eleganza: sfaccettata e naturalmente preziosa, come una gemma.

La molteplicità – delle forme liquide, delle nuances e dei tessuti – è la chiave della coerenza e della contemporaneità di questa linea, pensata da Giorgio Armani come unione di diversi frammenti. Si va dagli attillati blazer jacquard ai trench arricciati in vita, dai completi scivolati come tute da indossare con la cappa di piume alle bluse velvet e ai doppiopetto di mohair, fino alla gonna-panta di raso di seta.

Silhouette individuali che si uniscono in un’armonia essenzialmente pittorica: pennellate piene di blu zaffiro, rosso rubino e verde smeraldo disegnano la figura e si stagliano sui cappotti vestaglia color block, a mo’ di righe sui side stripe pants a pieghe o total su quelli morbidi di velluto, sui blouson di pelle caratterizzati da ricami ramages d’ispirazione nipponica, così come sugli abiti da sera, lunghi e dagli ampi spacchi, impreziositi da applicazioni di cristalli e fiocchi ton sur ton.

Un tripudio di tonalità che si fonde nel long dress multicolor rimando di paesaggi lontani, che chiude idealmente la collezione svelandone l’intrinseca euritmia.