Gucci

staff
22 febbraio 2012

Romanticismo un po’ dark, un po’ bohemien, “di una sensualità drammatica, dai tratti notturni” – come spiega Frida Giannini, Direttore Creativo di Gucci – per l’Autunno-Inverno 2012/2013 della Maison.

La donna opta per un look androgino di cappotti oversize, bluse con pettorina e inserti di chiffon, marsine da uniforme e pantaloni di derivazione equestre.

Di sera sprigiona tutta la sua femminilità con i lunghi abiti in tulle arricciato percorsi da fiori di microcristalli rampicanti, che arrivano al collo e lasciano una scia di seduzione fatale.

Più sobri, ma non meno femminili, i vestiti in velluto dai disegni jacquard. I colori sono in linea con il tratto dark della collezione, a eccezione dei motivi floreali che si ritrovano sulla seta.

Tra gli accessori spiccano gli occhiali dalle lenti tonde.

Lucrezia Brunello