Guy Laroche

Alberto Corrado
26 febbraio 2014

01

Le ispirazioni per la collezione di Guy Laroche partono da archetipi femminili e si evolvono in un’austerità lievemente punk e radical, declinata in gonne e abiti dalle fattezze molto femminili. I volumi ampi e curvilinei sono in contrasto con tratti più strutturati grazie anche alla scelta di tessuti come cashmere, feltro, mongolia e pelle lucida che riescono nell’impresa di porre in evidenza un’armonia pacata.
Per quello che riguarda la sensualità, non passano inosservati i top trasparenti, per un effetto vedo-non-vedo molto accattivante, mentre tra gli accessori da notare gli stivaletti poco più alti della caviglia che le modelle indossano con ogni capo di abbigliamento.
I colori si ispirano a Serge Poliakoff, artista modernista, e variano dal giallo sulfureo, al cioccolato, passando per antracite e il color vernice craquelée.
Come sempre stivali e stivaletti saranno le scarpe must have.

Alberto Corrado

Guarda la collezione:

02

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9