Advertisement

Haute

staff
24 febbraio 2011

Immaginate un gangster che si aggira per le nebbiose strade della Pargi anni Trenta.
Immaginate che quel gangster, dal lungo impermeabile e da un tenebroso baschetto, in realtà, sia una misteriosa ed affascinante donna.
E’ questa l’immagine che Catherine Brickhill e Marcus Constable vogliono regalare alla donna che l’anno prossimo si muoverà tra le mura delle nostre città.
Ispirazione tratta dalla storia di Papillon, romanzo di H. Charrière, che vede appunto come protagonista un temerario malavitoso, condannato, e combattuto da un’instancabile voglia di libertà.
Pellicce destrutturate e cappotti pratici (questi ultimi dai toni nettamente più forti) vengono abilmente abbinati a suntuosi abiti da sera che spaziano delle sfumature del grigio, a un damascato verde militare e rosso magenta, fino a combinazioni tono su tono.
I calzari borchiati, rigorosamente tacco 18, richiamano gli scarponi stringati indossati dai galeotti, e vengono abbinati sia alle mise più casual sia agli abiti da sera, con sbalorditiva nonchalance.
Look per una donna pratica come non mai, desiderosa di essere comoda e versatile senza rinunciare al privilegio di indossare abiti di alta sartoria.

 

Benedetta Fiorini