Hermès

Alice Signori
1 ottobre 2014

Angelica, elegante e moderna: la sfilata di Hermès per la collezione primavera-estate 2015 presenta questi tre tipi di donna con il procedere del defilée.
La sfilata inizia con una palette bianca: capi semplici e lineari come giacche tagliate dritte, tailleurs o gonne plissettate. Un po’ di movimento viene inserito grazie ai dettagli: cinture strette in vita, colli degli abiti che diventano maxi foulard o fusciacche a contrasto appoggiate sui fianchi. Poi, con il procedere dei capi, la sfilata prende colore e la pailette diventa molto più dinamica: ocra, blu, rosso e arancio. Qui emerge una donna raffinata ed elegante: lunghi vestiti decorati con motivi marinari, cappotti a righe colorate, abiti immateriali con fantasia tartan o completi di giacche e bermuda ocra, perfetti per le giornate di villeggiatura. Solo nella terza e ultima parte la donna diventa più mondana e cittadina: abiti lunghi e semplici dai risvolti bicolor, stampe geometriche, casacche colorate, tute mono-spalla che ricordano i pepli romani. Hermès è maestro nel definire la classe: in questa sfilata riesce in un compito molto più arduo. Definisce la donna, leggendone i suoi molteplici aspetti.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10