Hermès

Luca Antonio Dondi
27 giugno 2015

Hermès punta sull’eleganza e sulla qualità artigianale che da sempre contraddistinguono la Maison anche per la collezione uomo primavera-estate 2016. Spicca un certo rigore formale, valorizzato dai completi made tu measure in lino e cotone, a volte sdrammatizzato da colori accesi come il rosso fuoco, il blu elettrico, il verde menta e il terra di Siena. A questa palette frizzante si aggiungono anche i toni neutri del bianco, del grigio ghiaccio, del verde militare e del nero. I pantaloni sono sempre morbidi, a sigaretta, spesso guarniti in vita da coulisse o da semplici cinture in pelle. Blazer, trench, bomber scamosciati, impermeabili e giubbotti in pelle accolgono motivi geometrici e rigati, stampe floreali e le trame tipiche dei celeberrimi carré. Polo e t-shirt – che sostituiscono la camicia nei look più sportivi – si tingono di colori accesi, così come i pullover dalle coste orizzontali. Tra gli accessori in pellami pregiati si distinguono sandali e stringate, borse, zaini e valigie e, immancabili, sono i preziosi carré di seta impalpabile. Hermès punta in alto con una collezione in cui vengono sottolineate le abilità sartoriali, evidenziate da capi che sembrano cuciti direttamente sul corpo dei modelli. Una sfilata ricca di contenuti e decisamente molto apprezzata da stampa e buyer.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10