I’m Isola Marras

Martina D'Amelio
25 settembre 2015

Dalla Sardegna alla California, passando per Milano: va in scena in passerella il viaggio immaginario di I’m Isola Marras per la primavera-estate 2016.

Abiti cut-out sulla pancia, tute corte dalle spalle scoperte e lunghi abiti da indossare con sandali rigorosamente flat sono parte del guardaroba da mettere in valigia, assieme a top e casacche leggere dai polsini sporty, pantaloni ampi a vita alta con fiocco e dress di pizzo e rouches. Antonio Marras poi, come di consueto, gioca con le stampe: si va dall’allure vintage floreale all’immancabile Jack Russel che fa surf in mezzo al mare, fino ai fiori di ibisco in versione optical. Comune denominatore è il colore, giocoso, eccentrico anche nell’utilizzo di maxi marinière e applicazioni preziose, come i baby cavallucci marini. Il pezzo forte che non può assolutamente mancare? Il costume intero con foulard in vita, un pezzo che si fa notare a Malibù come ad Alghero.

  • I’m Isola Marras RTW Spring 2016
  • I’m Isola Marras RTW Spring 2016
  • I’m Isola Marras RTW Spring 2016
  • I’m Isola Marras RTW Spring 2016
  • I’m Isola Marras RTW Spring 2016
  • I’m Isola Marras RTW Spring 2016
  • I’m Isola Marras RTW Spring 2016
  • I’m Isola Marras RTW Spring 2016
  • I’m Isola Marras RTW Spring 2016
  • I’m Isola Marras RTW Spring 2016