Issey Miyake

Ottavia Pomini
30 settembre 2016

Rigore e fluidità contraddistinguono la collezione per la primavera-estate 2017 firmata Issey Miyake, presentata durante la settimana della moda di Parigi.

Sulle note della colonna sonora composta da l’Open Reel Ensambre, accompagnata al sintetizzatore dall’artista Sébuhiroko, sfila una linea fatta di abiti, gonne, giacche e top ispirati all’haute couture Giapponese, realizzati attraverso la sperimentazione di nuove tecniche di lavorazione come la ‘’3D Steam Strech’’ o la ‘’Cut & Stick’’, che sfruttano il calore per contrarre il tessuto o per tagliare e unire materiali diversi in un solo capo. Un microcosmo di bellezza naturale, tema principale della linea, si riflette in capi dalle maxi stampe 3D, che richiamano texture di origami e rimandano ai quattro elementi. Il designer ha voluto giocare con abbinamenti e silhouette strutturate e dinamiche, che nascono dalla fusione di tessuti rigidi e jersey morbidi. La nota innovativa della collezione viene smorzata da una palette di colori neutri, caratterizzata da toni bianchi, grigi, verdi, marroni e bluette con incursioni di giallo e rosa shocking. Degni di nota i sandali, con tacchi scolpiti in un unico blocco, realizzati in collaborazione con United Nude. Issey Miyake, racconta una donna versatile, altamente femminile, dal mood urbano ma dall’animo nature.

  • Issey Miyake RTW Spring 2017
  • Issey Miyake RTW Spring 2017
  • Issey Miyake RTW Spring 2017
  • Issey Miyake RTW Spring 2017
  • Issey Miyake RTW Spring 2017
  • Issey Miyake RTW Spring 2017
  • Issey Miyake RTW Spring 2017
  • Issey Miyake RTW Spring 2017
  • Issey Miyake RTW Spring 2017
  • Issey Miyake RTW Spring 2017