Issey Miyake

Federica Cristini
1 marzo 2013


Yoshiyuki Miyamae per Issey Miyake porta una ventata di allegria nel panorama delle impeccabili quanto seriose sfilate parigine. Allegra, divertente, colorata e con modelle che per una volta ci sorprendono portando in passerella i loro sorrisi -seguendo l’indicazione ‘True Smiles’ data nel backstage-, di solito censurati nel mondo dell’alta moda. La collezione si ispira al mosaico variabile dei paesaggi visti dal cielo, da una prospettiva quindi aerea nonchè totalmente nuova.
Dai verdi della foresta ai colori caldi dei campi di grano, dai riflessi dei laghi ai vibranti colori dei fiori, la sfilata sembra un quadro in movimento. Lunghi abiti morbidi che alternano righe e quadri a stampe più optical, larghi pantaloni con grandi cerniere aperte sui lati, pull a collo alto in tinta unita o con righe verticali, camicette multicolor dai colletti leziosi, lunghi cappotti leggermente oversize: il tutto accompagnato dalla musica live del gruppo Open Reel Ensemble, appositamente composta secondo il tema scelto dal designer ovvero hop, step, check; un sound incredibile e del tutto unico che è stato altrettanto protagonista dello show insieme agli abiti, creando quel mood così particolare che alla fine ha fatto uscire tutti i presenti con un grande regalo, il sorriso.

Federica Cristini