Issey Miyake Men

Vittorio Francesco Orso Ferrari
19 gennaio 2017

Un’esaltazione di pattern, texture tartan e stampe ricercate contraddistinguono la nuova collezione autunno-inverno 2017/2018 per lui firmata Issey Miyake,  presentata durante la Paris Fashion Week.

I contrasti sono forti: colori quasi psichedelici, come fossero tele di un pittore, sono mixati in passerella a completi total black, oversize jacket o lunghi cappotti. Ricordi di foreste autunnali di betulle bianche, di giorno e di notte, affiorano dai ricercati cromatismi della collezione, donando un calore di fondo.

I tessuti utilizzati sono innovativi e naturali: nylon taffeta, lana schiacciata, inserti in poliestere antipiega (sia lucidi che opachi) vestono come fossero corteccia di tronchi i modelli. 

La palette è scura e fredda, anche se non mancano spruzzi di colori intensi e pattern simil-pop in contrasto. Il richiamo selvaggio è visibile: un rapporto con la natura che si fa prorompente, dal quale scaturisce una manifesta energia.

L’uomo di Miyake è sportivo, sceglie praticità e comfort per i propri vestiti, ma non rinuncia all’eleganza e agli eterni tagli classici, riletti alla luce delle nuove tendenze

Praticità e raffinatezza contemporanea sono dunque le key words per l’eclettico stilista giapponese, capace di unire esigenze urbane, spirito d’avventura e classicità in capi unici.