J. Mendel

Luca Antonio Dondi
17 settembre 2015

Una collezione urbana quella di J. Mendel per la prossima primavera-estate, caratterizzata da un appeal fresco, giovane e movimentato: un tributo, forse, alla cittร  New York, casa natale della Maison. Grafismi, stampe geometriche e tagli asimmetrici insistono su tutta la collezione marcandone il carattere forte e deciso. Sulla passerella sfilano minidress audaci, pencil skirts dagli spacchi vertiginosi e micro top a fascia. Definiti da una sofisticata leggerezza sono i long dress che si susseguono nella seconda parte della sfilata: compaiono, dunque, abiti monospalla, con spalline o a fascia, con morbide rouches e dinamici plissรฉ. Pochi, invece, i capispalla: un anorak smanicato blu elettrico, un gilet di pelliccia multicolor e un altro gilet di pelliccia che riprende i cenni grafici ricorrenti nella collezione. La palette dei colori rimane piuttosto classica: bianco, nero e tortora si affiancano al blu elettrico, al giallo limone, grigio e turchese. J. Mendel si distanzia, in questo modo, dallo stile borghese delle signore di Madison Avenue e si lancia verso una clientela giovanile capace di cogliere e valorizzare il nuovo spirito della Maison.

  • _MON0007
  • _MON0093
  • _MON0177
  • _MON0295
  • _MON0357
  • _MON0425
  • _MON0469
  • _MON0657
  • _MON0701