Jason Wu

Luca Antonio Dondi
12 febbraio 2016

Jason Wu porta sulla passerella della New York Fashion Week un nuovo guardaroba femminile, per l’autunno-inverno 2016/2017, in cui la portabilità dei capi convive con dettagli precisi e un’allure fortemente glamour.

Mini e midi si alternano sul catwalk con grande facilità, giocando con i materiali e le texture degli abiti. Il tailleur è reinterpretato con gonna mini e blazer quasi oversize, gli abiti hanno una scollatura profonda – spesso anche sulla schiena – o il collo alto e nastri che, leggeri, svolazzano nell’aria. Una novità sono le piume che trovano spazio su cappotti, pencil skirt e abiti dal mood anni Trenta.

Velluto, seta, pizzo, jacquard, cotone e pelliccia condividono, simultaneamente, la scena declinati in fitte o più rade stampe check e texture floreali, in una palette eterogenea che dai toni del blu, del cammello e del nero si sbilancia verso un rosso-arancione e un luminoso giallo acido.

Un guardaroba misto, quello di Jason Wu, in cui long coat, abiti midi, pantaloni morbidi, colli in pelliccia e décolleté di velluto la fanno da padrona, per una donna sempre forte e sensuale, ad un meeting o in un locale sorseggiando un Cosmopolitan.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10