Jenny Packham

Alice Signori
9 settembre 2014

Eleganza e mistero caratterizzano la sfilata di Jenny Packham per la collezione primavera-estate 2015. E’ una femme fatale, la donna immaginata dalla stilista. Abiti lunghi e preziosi, spesso adornati da disegni di perline e punti luce. Strascichi e gonne a ruota fanno risaltare il punto vita, aprendosi in meravigliose spirali. Seta, velluto e voile sono i tessuti più ricorrenti, spesso rifiniti da fantasie vagamente naturali. Toni chiari e pallidi, dal giallo all’azzurro tenue, oltre a diversi punti di rosa. Donne elegantissime rese ancora più intriganti dai dettagli: borse luminose, occhiali da sole scuri e scarpe, alte quanto basta. Per una donna dalle mille sorprese.