Jil Sander

staff
12 gennaio 2013


Garbato, sobrio ed elegante: i canoni estetici di Jil Sander non si smentiscono. Ogni stravaganza viene mitigata assumendo una forma naturale. Il gessato viene proposto su giacche mono e doppiopetto, cappotti e maglie smanicate. Camicie aderenti e pantaloni dritti creano una silhouette allungata. A dare volume, ma non troppo, ci pensano i cappotti in feltro con ampi rever e alti colli alla francese. Casual i maglioni e i dolcevita in cashmere. Prevalgono le tinte monocromatiche del verde pino, blu cobalto e rosso vivo. Ai piedi stivali in pelle di vitello fatti a mano.

Lucrezia Brunello