Jil Sander

Lucrezia Brunello
23 febbraio 2013


Essenzialità, minimalismo, linee pulite e forme ispirate alle architetture del brasiliano Oscar Niemeyer. La collezione Autunno-Inverno 2013/2014 di Jil Sander veste una donna austera, ma disinvolta, completamente a suo agio nei suoi vestiti e, quindi, armonica. Caban sagomati dagli ampi volumi scendono dritti lungo il corpo. Le gonne sono a ruota e asimmetriche come nell’abito in pelle con tagli in evidenza, e mai sopra il ginocchio. Nella palette sono prevalenti i toni del blu, ma non mancano spruzzi di azzurro, arancione e giallo. Vistose pochette e handbag vengono portate sotto il braccio. Per le scarpe decolletè con tacco squadrato.

Lucrezia Brunello