John Galliano

Francesca Sartore
8 marzo 2015

Sobrietà in passerella per Bill Gaytten di John Galliano, una collezione coerente dall’inizio alla fine che offre capi inusuali e di tendenza senza mai essere scontati.
Un connubio di tessuti lamé d’oro e ramati e jacquard argento metallizzato che riprendono il periodo dell’Art Deco, abbinati a lunghi cappotti, gonne corte, pantaloni a pieghe e camicette in impalpabile chiffon. Un mash-up di tessuti robusti: il mikado e fragili come la seta, interessanti gli abiti drappeggiati con inserimenti di tessuti che creano un interessante contrasto.
Il pesce è un motivo ricorrente per Gaytten, che viene ricamato anche sugli abiti sera. Immancabile è il capospalla in visone o persiano che prende vita dai colori accesi rosso e viola, ma la palette recupera anche il nero ed il marrone.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10