John Galliano

Mirco Andrea Zerini
4 ottobre 2015

Sulle passerelle parigine è il turno di John Galliano, l’eccentrico stilista che da sempre ci ha abituati ad azzardi e colpi di testa degni delle più celebri sceneggiature.

Per questa stagione il designer sconvolge ancora, ma questa volta per aver optato per una collezione più equilibrata e semplice, pur rimanendo decisamente d’appeal.

Sono due gli elementi che definiscono il file rouge dell’intero catwalk: il pizzo e il pois che, mixati o lasciati separati, compaiono su minidress a balze iper trasparenti, come dettaglio per abiti-sottoveste, abbinati ad applicazioni in pailletes su abiti dalle lunghezze midi, per i collant e per longdress che, ad un’allure romantica e fiabesca, preferiscono quella seducente di una donna molto femminile.

Non mancano richiami all’universo maschile, come i blazer doppiopetto con maxi bottoni, il biker in pelle tempestato di borchie metalliche e il tailleur dal taglio sartoriale.

Ben riusciti gli abiti in tonalità sgargianti come il blu elettrico e il giallo che, freschi e svolazzanti, garantiscono quella giusta dose di vivacità che non deve mancare nella stagione più calda, o anche la tunica completamente ricoperta di cristalli luccicanti, sdrammatizzata e resa meno formale dalle francesine in pelle nera.

Lo stilista ha certo portato sul catwalk una collezione meno estrosa delle altre, ma non ha saputo resistere ad aggiungere qualche particolare per attirare l’attenzione: sulla testa di alcune delle modelle sono stati infatti posizionati dei copricapi metallici che ricordano proprio quelli degli antichi cavalieri!

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10