John Galliano

Valentina Nuzzi
28 giugno 2013

È nella bucolica cornice delle Tuileries parigine che Bill Gaytten – successore di John Galliano alla direzione creativa del marchio da ormai due anni – ha presentato il suo uomo per la prossima Primavera/Estate. Una peculiare rivisitazione dello streetwear di ispirazione 90s, caratterizzato da volumi ampi e tagli grafici, che i modelli indossano marciando a passo deciso sulla passerella. I pantaloni sono rigorosamente sopra la caviglia, le giacche presentano talvolta profili asimmetrici, le t-shirts si arricchiscono di tasche con zip laterali. Ma a decretare il carattere della collezione sono soprattutto i colori: a spezzare i toni classici di blu navy, bianco e grigio ci pensano le abbondanti pennellate di blu elettrico, giallo limone e corallo, tra i quali si inseriscono originali stampe su seta, così come i pattern a righe e a pois. Accessori cult della collezione le alte creepers in pelle metallizzata, lo zaino portato fieramente sulle spalle, e l’immancabile berretto coordinato. Come a dire che nulla, è lasciato al caso.

Valentina Nuzzi