John Richmond

staff
14 gennaio 2013

Unknown pleasures. Così lo stilista ha deciso di intitolare lo show dove ha presentato i capi per la nuova collezione. Un chiaro omaggio all’omonimo album dei Joy division che ha lasciato un segno indelebile nel panorama musicale degli anni ottanta. Gli abiti rievocano atmosfere punk e new wave. Il nero la fa da padrone. In passerella i modelli sfoggiano con disinvoltura giacche di pelle ma anche mise eleganti e completi in girigio corredati da anfibi o stivali. Cappotti di taglio tradizionale e silhouette geometriche reinventati con l’aggiunta di inserti di pelle. Maglioni e t shirt con stampe e disegni esclusivi legati al mondo del rock e pantaloni borchiati. Il nero si contrappone al bianco sfociando in una dimensione elegante ma allo stesso tempo sportiva ed efficace.

Fabrizio Strada