John Varvatos

Lucrezia Brunello
12 gennaio 2013

Sono due mondi che si incontrano quelli raccontati nella collezione di John Varvatos, due stili opposti, ma che lo stilista riesce ad attrarre: il dandy inglese e il cool newyorkese. L’eleganza old-style degli abiti sartoriali cede ai dettami della frenetica vita urbana al suono di rock. Tessuti spazzolati creano effetti degradé, spalmati, trattati sulle giacche che assumono un’aria vissuta. Interi capi vengono realizzati in maglia, spesso accostata alla pelle nei cappotti. Morbide cappe cadono sopra gli abiti per uno stile quasi d’altri tempi. Modernissimi, invece, i maglioni bouclè a collo alto. Dettagli in pelliccia leopardata su giacche e maglioni. La palette tocca tutte le tonalità più dense: grigio, rosso vino, blu e nero. Cappelli, boots e scarpe stringate completano il look.

Lucrezia Brunello