Junya Watanabe

Alberto Corrado
27 giugno 2014

Junya Watanabe omaggia il Giappone, e lo fa con una collezione imperniata su alcuni capi saldi della sua cultura. Primo fra tutti l’hairstyle, che per l’occasione riprende quello degli storici samurai. A seguire infrandito e stampe, alcuni dei motivi ornamentali scelti rivivono, infatti, la gloriosa arte della terra nipponica.
Ritroviamo i patchwork, le tasche multifunzionali, i tagli netti, le silhouette garbate. Protagonista indiscusso a fianco del denim, definisce una serie di capi funzionali e ricercati. I fiori si trasformano in motivi specchiati, mentre righe e quadretti in formato mini, si dichiarano portavoci di una certa tradizionalità. Il tutto in maniera equilibrata.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10