Kenzo

Alice Signori
25 giugno 2016

Uno streetwear metropolitano, che trae dai manga giapponesi le linee accentuate e le stampe fantasie, mentre eredita dallo stile bohemien l’utilizzo del basco e i colori forti. Il DNA franco-giapponese di Kenzo non si tradisce neanche nella collezione primavera-estate 2017, presentata a Parigi durante la Men Fashion Week.

La giacca è maxi, meglio se accompagnata da borchie o da un risvolto a forte contrasto. I pantaloni hanno una lunghezza a mezza gamba che lascia un meritato spazio alle scarpe: mocassini bicolore, zeppe o sandali, perché lasciare il gusto di scegliere solo alle donne? Donna che sfila accanto ai propri peers, con accessori rubati al guardaroba maschile ed abbinati secondo il proprio gusto. E se la prossima primavera si preannuncia piovosa, Kenzo non si fa trovare impreparato: ponchi colorati con strap per regolare l’ampiezza della manica assicurano mobilità e confort anche durante le traversate quotidiane.

L’uomo di Kenzo è giovane (o giovanile), fortemente contemporaneo e sicuro di sé: anticonformista quanto basta per farsi notare.

  • Kenzo 10
  • Kenzo 1
  • Kenzo 2
  • Kenzo 3
  • Kenzo 5
  • Kenzo 6
  • Kenzo 7
  • Kenzo 8
  • Kenzo 9