Krizia

staff
22 settembre 2011


Perfetta geometria nelle forme rotonde, nel parka argenteo a disco spaziale, nei plissè a palloncino, nei bolli giganti laccati, negli amplissimi kimono monospalla a 1/3 di cerchio, in certe ampiezze a tre ruote dei plissè soleil; nei top a fascia, nei tagli asimmetrici, nelle pieghe costruite a spicchio di luna o ancora nel taglio a triangolo dell’abito lungo per la sera. Una moda pensata per una donna attiva e combattiva quella concepita per la prossima stagione calda di Krizia, una donna sempre in movimento, viaggiatrice e difensiva: si protegge con ginocchiere e paragomiti in maglia spalmata, spalline imbottite a vista, sandali-cavigliera in neoprene su zeppe arcuate. Materiali futuribili mixati con quelli più classici, pregiati, naturali; maglia spalmata, laccata, ma anche taffetà di seta pura, maglia di viscosa laminata, crepon, chiffon, georgette e raso di seta pura, cady, tulle stampato, lycra similpelle, tessuto spalmato lucido. I colori sono quelli della speranza: verde menta per la freschezza, giallo sole per l’ottimismo, oro e argento per la buona fortuna, o ancora nero/ecrù per lo spirito di contraddizione. Come portafortuna, la testa di pantera intagliata a mano nel bustino o cintura, il serpentone sul tulle elastico color nudo.

 

Leonora Cassata