La Perla

Ottavia Pomini
9 febbraio 2017

La Perla torna a sedurre le passerelle della New York Fashion week, svelando una collezione per l’autunno-inverno 2017/2018 dal sapore romantico e fatato. La direttrice creativa Julia Haart si è cimentata in un’esplorazione della natura vista attraverso gli occhi di pittori rinascimentali, impressionisti, creativi della pop-art e ribelli post-moderni, guidandoci in un viaggio temporale all’interno dei giardini inglesi, trasformati dalla mano degli artisti in luoghi mistici e in fonti di bellezza nelle loro opere, grazie a colori vibranti, sensuali e caldi. Dal lussureggiante foliage del pittore pre-raffaellita Lawrence Alma Tadema al modernismo americano di Georgia O’Keeffe, i motivi floreali diventano il fil-rouge della collezione, esaltando la delicata figura femminile in tutta la sua bellezza.

Ad aprire la sexy line up Naomi Campbell, sensuale e perfetta in una camicia da notte blu in seta con inserti in pizzo abbinata a un cappotto macramè nero, seguita da una pletora di top model, tra cui Lindsey Wixson in un crop-top blu con pantaloni abbinati, Joan Smalls in una sexy tuta, Sasha Pivovarova in un tailleur nero e blu e Isabeli Fontana. Il reggiseno, punto focale della collezione, inserito negli abiti da sera o lasciato spuntare dallo scollo di una giacca, si trasforma in un elemento di design. Trionfano pizzi floreali su pantaloni di lana, camicie da notte in seta e tute, mentre tailleur sartoriali in tessuti tartan e pied-de-poule emanano vibrazioni Nineties. Camicie, t-shirt, creazioni da sera, abiti, maglie e delicati tank top sono caratterizzati da un’innovativa tecnica di costruzione, che dona sostegno ai capi permettendo di indossarli senza reggiseno. Kendall Jenner chiude lo show, incantando il pubblico con una vestaglia trasparente ricamata in oro metallico, che lascia ben poco all’immaginazione.

Un inno artistico al potere femminile e alla sua naturale bellezza, che conferma il successo di La Perla, brand specializzato nella lingerie expertise, anche nel ready-to-wear.