Lanvin

Valentina Nuzzi
3 marzo 2016

Romantica, creativa, contemporanea. La prima collezione donna di Lanvin dopo l’abbandono di Alber Elbaz risente ancora della massiccia influenza del suo ex – iconico – direttore creativo.
In una Parigi fredda e nostalgica sfila una donna che è l’essenza della femminilità. Indossa completi destrutturati realizzati in tessuti preziosi, mini abiti in pizzo lucente, bluse dal taglio asimmetrico, corpini ornati da balze, trench coat e lunghi abiti in toni metallizzati e pantaloni a vita alta, in velluto, che richiamano esplicitamente il mood hippie degli gli Anni ’70.
La palette è eclettica, esattamente come lo stile della nuova femme Lanvin: lilla, turchese, beige e rosa cipria si incontrano e scontrano con le nuance più decise di nero, blu notte, borgogna, oro e argento.

  • Lanvin RTW Fall 2016
  • Lanvin RTW Fall 2016
  • Lanvin RTW Fall 2016
  • Lanvin RTW Fall 2016
  • Lanvin RTW Fall 2016
  • Lanvin RTW Fall 2016
  • Lanvin RTW Fall 2016
  • Lanvin RTW Fall 2016
  • Lanvin RTW Fall 2016
  • Lanvin RTW Fall 2016