Lanvin

Valentina Nuzzi
30 giugno 2013

Raffinato, essenziale, formale. Sono queste le caratteristiche dell’uomo Lanvin portato in passerella da Lucas Ossendrijver per interpretare le tendenze della prossima Primavera/Estate. I tagli sono grafici, precisi, impeccabili. I dettagli rendono moderni e sofisticati anche i modelli più tradizionali del guardaroba maschile: ecco allora un marsupio che si posa sugli shorts che sostituiscono i calzoni lunghi del classico completo, le fasce di tessuto lucide che si frappongono tra le linee morbide delle bluse, le pochette che si portano come bracciali. Anche la palette spezza gli intramontabili nero, blu, grigio e marrone con pennellate eccentriche di azzurro cielo, fucsia e blu elettrico. Per un moderno Gatsby.

Valentina Nuzzi