Advertisement

Laura Biagiotti

staff
25 settembre 2011


La collezione Primavera/Estate 2012 firmata Laura Biagiotti rende omaggio agli splendori di Venezia, città sognata e ricordata dalla donna che va alla ricerca di una propria eleganza individuale: la stampa-Venezia nei toni dell’arancio mescola motivi di broccati, volute e pizzi d’antan per blazer dal taglio mannish, tute con la pettorina ricamata, shorts ampi indossati con pull tricot. Le dogaresse moderne scelgono la maglia per sedurre, quella della collezione è impalpabile con fili sottilissimi di seta, cashmere e lino mescolati a fibre d’oro e d’argento. Il pizzo rivisitato della tradizione lagunare è l’elisir della collezione per abiti leggerissimi effetto seconda-pelle indossati con lingerie shaping. La femminilità contemporanea degli abiti interpreta i grandi classici del romanticismo in composizioni d’avanguardia: pizzi, balze e fiori 3D compaiono nel bustino ricamato, nella giacca profilata e negli accessori. Pop-glam gli occhiali Peggy con maxi-rosa di pelle, la tracolla basic con intarsi floreali, la tote-bag con intagli al laser, la sacca morbida foderata o ancora la pochette ricamata in rilievo. La palette che si estende dal Bianco-Laura di lino, al pesca, lilla e rosa ci riporta sognanti al tramonto in Laguna.

 

Leonora Cassata