Laura Biagiotti

Mirco Andrea Zerini
23 febbraio 2014

01

Un incipit contraddistinto dal candore che da sempre contraddistingue il brand. Il guardaroba della donna di Laura Biagiotti, accompagnata dalla figlia Lavinia, per il prossimo autunno/inverno, è mutante e reversibile.
Fra i classici “bianco Laura” e nero compaiono toni folk bordeaux, amaranto, arancio e verdone; lampi metallici resi da fili di lurex e oro, argento e rame nei pizzi e nei decori.
A dominare le scena sono le scaglie in un croco effect di grande impatto, che compare su stivali alti, cappotti e capi di maglieria. Proprio la maglieria arricchisce la collezione e mixa texture diverse e trame di tessuti maschili come il pied de poule e lo spinato.
Una donna dall’appeal metropolitano che osa ricami e stampe trompe l’oeil e indossa capi femminili, come abiti con preziose applicazioni e colli a camicia, gonne lunghe in voile stampato. Must have della collezione è la Body Blanket, una “coperta da corpo” che trionfa sia di giorno che di sera.
Ogni look è reso più identificabile dagli accessori: guanti in pelle, calzature, stivali e ballerine e, per completare, maxi occhiali.

Mirco A. Zerini

Guarda la collezione:

02

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9