Luisa Beccaria

Francesca Sartore
25 febbraio 2015

Luisa Beccaria per la collezione autunno-inverno 2015/2016 ci regala una donna d’altri tempi, che si ispira all’aristocrazia degli anni 40’. Eleganza e leggerezza per gli abiti in passerella dalle nuance tenui, tanti i ricami e le applicazioni che rendono tridimensionali fiori e foglie creando suggestive geometrie. Ad aprire la sfilata un cappottino in micro pied-de-poule bianco e nero di una sensualità ed eleganza estrema. Molti gli abiti da grand bal e delicati modelli svasati, bellissimi i drappeggi che si incrociano con capi dai tagli e dai tessuti maschili come il loden, la flanella, la vigogna e il tweed reinterpretati magistralmente e ingentiliti da sapienti ricami. La palette cromatica percorre diverse sfumature del blu che arriva all’ottanio acceso, con intervalli di verde e antracite; immancabili le nuance del rosa, il cipria e quel dorato tanto amato dalla stilista. Di scena una sfilata fresca, femminile, densa di magistrale eleganza.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10