L’uomo in viaggio di Trussardi

staff
19 giugno 2011


Umit Benan, giovane designer d’origine turca, sfila con la sua prima collezione per il marchio Trussardi. “E’ una cosa nuova per Milano. Spero sia andata bene e di non aver sconvolto troppo il pubblico della fashion week”, dichiara il nuovo direttore creativo della Maison.
La collezione primavera estate del brand, che quest’anno festeggia 100 anni, è ispirata all’ uomo che ama viaggiare con eleganza e stile: i modelli arrivano con valigie e bauli a Palazzo Trussardi a bordo di auto d’epoca, limousine, taxi o in sella ad una bicicletta.
I Trussardi boys sfilano con pantaloni a vita alta che cadono leggeri su mocassini classici o stringati, giacche casual in morbida nappa e t-shirt dai tocchi retrò.
Il tema del viaggio attraversa l’intera collezione, la tuta da aviatore sfila per prima, a seguire lo young boy con zaino in spalla e bomber con cappuccio, l’uomo maturo con foulard al collo e bastone e il dandy con pantaloni in pelle marrone e camicia.
Dettagli innovativi, per un esploratore moderno, che ama stupire e distinguersi per classe ed originalità.

 

Barbara Micheletto Spadini