Maison Margiela

Ottavia Pomini
6 luglio 2016

Nella suggestiva cornice del complesso Les Invalides a Parigi è andata in scena, solo per 150 ospiti selezionati, la collezione di alta moda autunno-inverno 2016/2017 firmata Maison Margiela Artisanal, disegnata dal leggendario direttore creativo John Galliano.

La scelta della location, che nel XVII secolo ospitava soldati invalidi, è in perfetta sintonia con il mood aristocratico e militare della collezione, declinato secondo i canoni estetici del designer. Una moderna reinvenzione dell’Haute Couture, dove la sartorialità è reinterpretata in chiave urbana e adattata alla realtà odierna.

Nel cortile circondato da antichi cannoni militari, sfila l’armata di modelle settecentesche dal trucco scomposto e parrucche tipiche dell’alta nobiltà, con capispalla dai volumi esagerati, capovolti e invertiti fino a riacquistare la tradizionale forma di un cappotto. Compaiono abiti a doppio bavero dalle identità multiple, con una fine ed un inizio indefiniti; intricate cartografie di oggetti, ottenute tramite termo forature, formano un abito in plastica, mentre su un altro compare una foto intitolata British Birds di Nick Knight. Giacche a vento di cotoni frustrati e resinati a cera formano mantelli alla Watteau, abbinati a lunghe camice maschili. I capospalla militari sono il must have della collezione, resi stravaganti da colli esagerati e lunghe maniche annodate, abbinati agli originali stivali Tabi di Maison Margiela, alti fino alla coscia e in caucciù.

L’incontro di tessuti delicati e non preziosi, sottolinea il lato rivoluzionario della linea: accostamenti di materiali maschili e femminili, come la pelle da motociclista combinata a trame di delicati cotoni, vengono reinterpretati con irriverenza. Ma l’apice della maestria del designer si denota da ornamenti in pizzo Cherubino, composto da centinaia di minutissimi frammenti. L’ampia palette di toni pastello di metà secolo, come l’azzurro ghiaccio e il giallo spento, si scontra con colori primari e accesi.

Gli accessori, poi, non passano di certo inosservati: intricati orecchini a cerchio e braccialetti in legno di noce, pero e bosso completano gli outfit.
Un viaggio tra passato e presente, che dimostra come la dura realtà di oggi sia ben lontana da quella fantastica e sopra le righe di un tempo.

  • Maison Margiela Couture Fall 2016
  • Maison Margiela Couture Fall 2016
  • Maison Margiela Couture Fall 2016
  • Maison Margiela Couture Fall 2016
  • Maison Margiela Couture Fall 2016
  • Maison Margiela Couture Fall 2016
  • Maison Margiela Couture Fall 2016
  • Model on the catwalk
  • Maison Margiela Couture Fall 2016
  • Models on the catwalk