Maison Martin Margiela

Martina D'Amelio
26 settembre 2014

Martin Margiela per la primavera-estate 2015 punta sulle stampe, in un gioco di sovrapposizioni creative e decostruzioni d’avanguardia.
Il movimento è il denominatore comune della collezione, caratterizzata da tagli netti di tessuti leggeri e stampe coloratissime, quasi d’ispirazione batik. A queste si mixano macro e micro pois colorati e fiori stilizzati, che regalano un effetto print blocking. A colpo d’occhio tra tutte queste forme, stupisce l’utilizzo della linea gessata, resa meno rigida da modelli più che mai femminili in un profondo royal blu. Le gonne sono ai limiti dell’asimmetria, lasciando una gamba interamente nuda e l’altra coperta fino ai piedi, giocando sull’effetto vedo non vedo con nastri che sembrano sorreggerle in vita. Per questa donna dal look trasformista, gli accessori sono quasi un optional e si riducono a sandali super flat e borse dall’effetto matrioska in colori neutri.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10