Marchesa

Mirco Andrea Zerini
15 febbraio 2017

Marchesa torna a far sognare New York con la sfilata per l’autunno-inverno 2017/2018: un inno alla bellezza in senso assoluto, con capi, accessori e acconciature degne di uno show d’Haute Couture. L’opulenza dell’Impero cinese rivive in passerella, unita ad una buona dose di romanticismo e di eleganza.

Georgina Chapman e Keren Craig immaginano una creatura dalle sembianze angeliche ma allo stesso tempo sensuale e femminile, vestita solo di longdress e cocktail dress da capogiro, ricchi di dettagli, ricami, applicazioni, fiocchi e quanto di più sofisticato si possa immaginare.

Le trasparenze e le nudità – caste e accennate – non mancano grazie al tulle e al pizzo che creano effetti vedo non vedo estremamente raffinati, ma anche grazie ad aperture strategiche, spacchi vertiginosi e asimmetrie che scoprono la figura femminile rendendola ancor più desiderabile.

Le silhouette sono ora segnate ora nascoste da giochi di sovrapposizioni e arricciature che danno vita a volumi ampi e sontuosi.

Nel complesso la collezione risulta perfettamente in linea con l’animo del brand e siamo sicuri che farà sognare milioni di donne per la sua bellezza e per la cura estrema dei dettagli che dona agli abiti un’allure irresistibile e li rende perfetti per qualsiasi red carpet.