Marco De Vincenzo

staff
24 febbraio 2012

Linguaggio chiaro, essenziale, con quel tocco classico proprio dello stile italiano: è così che Marco de Vincenzo propone la donna Autunno-Inverno 2012/2013.
Stile decorativo, ricerca costante della sperimentazione e osservazione di tutto ciò che circonda lo stilista si fondono in un tutt’uno fatto di linee chiare ed essenziali, dai tratti precisi, rettilinei, che definiscono le forme del corpo.
La collezione gioca con effetti di luci e ombre quasi a ricordare le nobili facciate di una città antica come Roma.
Maglie classiche da uomo in popeline, gonne a pieghe e pencil skirts con inserti in pelle, pantaloni a sigaretta in lana, cappotti con pelliccia e soprabiti dominano la linea. Ad arricchire il tutto il vestito georgette plissé dalle forme leggere, adornato da una stampa originale su sfondo nero.
Tra i materiali spiccano la pelle, il cashmere, la lana e la gomma, mentre la varietà di colori spazia dal nero al bianco, al caramello, al marrone e rosso-vino, mantenendosi su tonalità piuttosto basic.

 

Donato Massimino