Mary Katrantzou

Francesca Sartore
22 febbraio 2015

Mary Katrantzou stupisce ancora ma questa volta non per le particolari stampe ma per l’alchimia profonda di materiali insoliti abbinati tra loro. Di scena una collezione autunno-inverno dai colori e dagli accostamenti insoliti: broccati che ricordano la Belle Époque mixati alla plastica, pelliccia, peluche e gomma che riprende il tappetino antiscivolo del bagno. In passerella tessuti sintetici combinati al fascino del damasco, broccato e paisley per creare effetti tridimensionali come i filamenti in plastica che definiscono gli abiti. I colori sono accesi con pennellate di rosso, giallo, bluette e verde che si fanno largo tra le classiche nuances. Mary Katrantzou sfida da sempre le convenzioni per mantenere un gusto estremamente contemporaneo, ma mai fino ad ora come in questa collezione.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10