Maurizio Pecoraro

staff
23 febbraio 2012

Come la Catherine Deneuve-vampiro di “Miriam si sveglia a mezzanotte”, allo stesso modo la donna di Maurizio Pecoraro Autunno-Inverno 2012/2013 addenta stili e tendenze dall’anima dark che suscitano mistero e sensualità. Pelle lucida e patchwork di pelliccia sono i tessuti principe della collezione. Spiccano in particolar modo i trench che con la loro cintura stretta in vita enfatizzano i fianchi.

La palette è composta da tinte che vanno dal blu elettrico al mosto, dal bordeaux al rosso. Colori sgargianti,ma linee morbide per i mini abiti di paillettes, che diventano simbolo di un raffinato minimalismo.

 

Lucrezia Brunello