Maurizio Pecoraro

staff
24 febbraio 2013


Gli scatti di Gian Paolo Barbieri alla celebre Angelica Huston degli anni ’70 sono l’ispirazione per la donna A/I 2013/14 di Maurizio Pecoraro. Grafismo e purismo si fondono. La silhouette dei capi segue il corpo. La vita è segnata e le lunghezze variano. Punzoni sapientemente dislocati forano imitando i tradizionali pied de poule, tartan e galles, lasciando intravedere ora fodere sottostanti a contrasto, ora il corpo.
Double cachemire, double crepe, georgette, macro tweed, satin, plonge, cavallino, suede e alpaca i tessuti predominanti, a cui si aggiungono pregiati volpi e agnelli,
Al bianco e nero si accostano i toni caldi del ruggine, del cammello e del biscotto.

Giulio Broccoli