Mila Schön

staff
25 febbraio 2012

Una Jane Austen moderna divisa tra Etica ed Estetica sfila per Mila Schön Autunno-Inverno 2012/2013. Gonne a ruota ondulate a lunghezza sotto il ginocchio, scamiciati e lupetti dai colori caldi e naturali spezzati da motivi geometrici dai toni più accesi. Fra i tessuti compaiono i double, la lana ricamata con microsfere 3D. La foglia, simbolo iconico di una raffinata identità visiva, caratterizza la collezione.

Lo Swan Dress unisce tulle e organza a ricami di foglie, appunto, laserate, piegate e stirate, cucite a mano con fili d’oro. Nel complesso aleggia una pulizia formale e sofisticata, codice distintivo della Maison.

 

Lucrezia Brunello