Moschino

Martina D'Amelio
25 febbraio 2016

Jeremy Scott scalda la MFW con un fashion show che brucia letteralmente le convenzioni della moda: la vanità va a fuoco, ma sopravvive e rinasce più forte di prima.

Cornici e tavoli sfarzosi accatastati, vetri rotti, drappi di velluto da teatro abbandonato, chandelier d’antan, un catwalk fatto di tappeti disposti in maniera irregolare. Ad accendere l’atmosfera decadente ci pensano le modelle, che al ritmo di rock’n’roll invadono l’inconsueta passerella avvolte in lunghi abiti di pelle biker, baschi logo e stivaletti dalle reminiscenze anni Ottanta, pizzi e fiocchi punk, maxi collane dorate, guanti da killer e calze a rete.

Divise da poliziotte, cinghie come spalline, manette cintura e decorazioni di catene si alternano a distressed denim, minigonne fucsia con rouches, pellicce animalier e dress di maglia ricoperti di labbra e sigarette, bag fiammifero e maxi sweater dove il logo sembra riprendere quello ancora più celebre della Marlboro. Proprio quando l’ambiente inizia a farsi hot il fumo – vero e proprio – prende possesso della passerella, sulla quale inziano a sfilare completi smocking in raso, abiti a sirena total black dalla candida gonna in tulle, monospalla floreali, tubini in pizzo e long dress di paillettes che presentano gli evidenti segni di bruciature, regalando audaci trasparenze.

Ed è a questo punto che sorge spontaneo chiedersi quale sia il messaggio insito in una sfilata così spettacolare, ma al contempo distruttiva. La moda uccide, esattamente come il vizio del fumo? I fasti del passato non sono più accettabili nel presente? Il fashion system è un fuorilegge che va tenuto a bada, ammanettato per renderlo innocuo? Sarà, ma il falò inscenato da Jeremy Scott nel secondo giorno della Milano Fashion Week sembra condividere con quello del Savonarola del 1497 solo le intenzioni.

La vanità sulla passerella di Moschino sembra rinascere dalle sue ceneri più forte che mai, e non ci resta che giocare ancora una volta con la moda per accendere – e indossare – la più cool delle sigarette.

  • Moschino RTW Fall 2016
  • Moschino RTW Fall 2016
  • Moschino RTW Fall 2016
  • Moschino RTW Fall 2016
  • Moschino RTW Fall 2016
  • Moschino RTW Fall 2016
  • Moschino RTW Fall 2016
  • Moschino RTW Fall 2016
  • Moschino RTW Fall 2016
  • Moschino RTW Fall 2016
  • Moschino RTW Fall 2016
  • Moschino RTW Fall 2016
  • Moschino RTW Fall 2016
  • Moschino RTW Fall 2016
  • Moschino RTW Fall 2016