MSGM

Martina D'Amelio
19 gennaio 2015

Massimo Giorgetti porta sulla passerella di MSGM un uomo nuovo: poche, selezionate stampe e ricami futuristici sono alla base della collezione ispirata agli anni Novanta per il prossimo autunno-inverno.

Rispetto al passato la linea rappresenta una sorta di rivoluzione, come ha precisato lo stesso stilista. Un cambio di direzione verso un piΓΉ discreto utilizzo dei pattern che hanno reso celebri i suo capi casual ma ricercati, una maggiore attenzione al dettaglio, il tutto giocato sullo spazio, quello cantato dai Beastie Boys negli anni Novanta nel video di Intergalactic. Piccoli razzi, shuttle, robot e costellazioni compaiono sulle camicie e sui completi, abbinati a foulard annodati al collo. I jeans si allargano fino a coprire i piedi o si portano col maxi risvolto, e non mancano la salopette e i giubbini in denim colorato, capi cult di quegli anni. Il viaggio nello spazio (e nel tempo) termina ai giorni nostri con un inaspettato tocco di rosa e con una serie di cappotti in pelo.

  • 01
  • 02
  • 03
  • 04
  • 05
  • 06
  • 07
  • 08
  • 09
  • 10