Munsoo Kwon

Laura Gioia
18 giugno 2017

Il fenomeno sociale dell’individualismo raccontato in passerella. Con la nuova collezione primavera-estate 2018 Munsoo Kwon racconta al mondo la storia delle famiglie costituite da un singolo individuo, scegliendo come slogan la parola “Yolo”, acronimo di “you only live once”, si vive una volta sola.

Personalità dirompente e zero preoccupazioni per il futuro, l’uomo di Munsoo Kwon è un po’ Yuppie, un po’ Bobo: vuole imitare i giovani professionisti degli anni Ottanta, ma strizza l’occhio anche a tutti quelli che, in un modo o nell’altro, decidono di sposare i valori della controcultura. Per esaltare questi aspetti il designer di Seul differenzia i colori, partendo dal blu (lo propone sia navy che pallido), per arrivare al khaki, al grigio, al verde oliva e al giallo, senza tralasciare il rosso, il nero e il bianco.

Lo stile è unico e fonde look da ufficio e casual: si ricorre a camicie dagli scolli profondi e jeans, con una particolare attenzione a dettagli come cappe in PVC ed eleganti outfit completati con pantaloni sportivi, impermeabili e hip-sack. Le silhouette, rigorosamente oversize, caratterizzano una collezione dall’impronta drammatica, fatta anche di blazer dalle spalle ampie e felpe con maxi maniche.